rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
mobilità

'Archiviato' il Passante Nord, Legambiente: "Terza corsia in tangenziale e tram, strada giusta"

Il no definitivo all'anello autostradale è accolto con soddisfazione dagli ambientalisti che ora spronano la Regione: "Usare fondi per opere davvero utili alla città"

A fronte di numerose polemiche, lo stop al passante Nord,  che avrebbe dovuto collegare A1, A13 e A14, è invece accolto con soddisfazione, senza riserve, da Legambiente. Per l'associazione ora si potranno "utilizzare i fondi destinati al progetto per la realizzazione di opere davvero utili alla città di Bologna. Le proposte di realizzazione della terza corsia in sede per la tangenziale di Bologna, e dell’utilizzo dei fondi del Passante per la creazione di un collegamento tranviario tra la stazione di Bologna ed il CAAB con possibilità di ampliamento della linea, sono prioritarie per soddisfare in maniera sostenibile la richiesta di mobilità interna alla città".

L’Associazione si schiera dunque al fianco dei Sindaci "nella richiesta fatta alla Regione di concordare con il Ministero un percorso che permetta di utilizzare i fondi destinati al Passante per queste opere, che finalmente diventano prioritarie anche agli occhi della politica locale". 

L’auspicio degli ambientalisti ora è che la Regione "lavori per rendere rapidamente operativa la scelta dei territori, favorendo lo spostamento delle risorse del Passante sulle opere utili alla mobilità cittadina, dimostrando lungimiranza nelle scelte di mobilità pubblica, e chiudendo le porte a quanti pretendono di continuare a costruire nuove strade utili solo all’interesse di pochi ma inefficaci  nel soddisfare la richiesta di mobilità della collettività".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Archiviato' il Passante Nord, Legambiente: "Terza corsia in tangenziale e tram, strada giusta"

BolognaToday è in caricamento