Politica

Buoni pasto: la replica dell'Unione Reno Galliera al M5S

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

In merito al comunicato pubblicato su questa testata il 27 marzo 2017 dal titolo "M5S: abolizione dei buoni pasto per il personale in posizione apicale, il comune boccia", pubblicato integralmente come contributo esterno non prodotto dalla redazione di BolognaToday, la direzione dell'Unione Reno Galliera, chiamata in causa, tiene a precisare che, contrariamente a quanto riportato nell'articolo, l'erogazione dei buoni pasto ai dipendenti sia degli otto comuni dell'Unione Reno Galliera sia dell'Unione stessa, ubbidisce a precise regole stabilite a seguito di concertazione sindacale. Nell'articolo si riferiva, erroneamente, che avessero diritto ai buoni pasto le sole posizioni apicali (dirigenti e responsabili) e non, ad esempio, gli impiegati e gli operai. In realtà, l'erogazione del buono pasto dipende dalle ore di lavoro prestate nella giornata e dall'eventuale rientro pomeridiano. Come chiaramente espresso al capogruppo del Movimento 5 Stelle, Campanini, che aveva fatto richiesta di chiarimenti, il metodo di calcolo per il diritto al buono pasto prevede che maturino tale diritto TUTTI i dipendenti che, nella giornata, prestino almeno otto ore di lavoro effettivo con pausa pranzo di almeno mezz'ora, che nel mese si possa maturare il diritto a massimo 12 buoni pasto e che eventuali necessità eccedenti le ordinarie giornate di rientro pomeridiano debbano essere giustificate da motivate esigenze di servizio. Il fatto che in alcuni Enti (nell'articolo si citava il comune di Pieve di Cento) siano prevalentemente le posizioni apicali a ricevere i buoni, si spiega con la semplice circostanza che siano prevalentemente (ma non in via esclusiva) quelle figure a effettuare rientri pomeridiani e a maturare pertanto il diritto al buono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buoni pasto: la replica dell'Unione Reno Galliera al M5S

BolognaToday è in caricamento