Sport

Bologna, Ballardini per evitare la Serie B. Ora non ci sono più alibi

E' fatta per il sostituto che dovrebbe essere Davide Ballardini. Il nuovo tecnico potrebbe già dirigere il primo allenamento nel pomeriggio

Il Bologna cambia per cercare di restare in Serie A. Il club emiliano ha comunicato ieri in tarda serata l'esonero del tecnico Stefano Pioli. "Alla luce degli ultimi deludenti risultati, la società si vede costretta con grande rammarico a sollevare dall'incarico di allenatore della prima squadra Stefano Pioli", scriveva il club rossoblu in una nota. 

Oggi, quindi, sarà il giorno di Davide Ballardini. Il tecnico potrebbe già dirigere il primo allenamento nel pomeriggio. Al posto di quella programmata in mattinata è stata fissata una seduta a porte chiuse e così si dovrebbe proseguire nei prossimi giorni. Probabilmente il nuovo allenatore dei rossoblù verrà presentato domani, alla presenza del presidente Albano Guaraldi. 

'Balla' ha bruciato Franco Colomba, già tecnico del Bologna anni fa, firmando così un accordo con i felsinei. L'ex allenatore di Lazio e Genoa ha accettato l'offerta del di 350mila euro. In caso di salvezza, però, niente rinnovo automatico ma soltanto un premio. 


I tifosi infatti prima di Bologna-Genoa hanno esposto uno striscione molto chiaro: "Se Pioli se ne va niente alibi per squadra e società". Ora che l'allenatore è cambiato davvero Diamanti e compagni dovranno cambiare marcia. L'ultimo alibi è definitivamente caduto e Guaraldi e Zanzi hanno altri 20 giorni di tempo per regalare al neo tecnico almeno un acquisto per reparto: lo spettro della Serie B è più vivo che mai. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna, Ballardini per evitare la Serie B. Ora non ci sono più alibi

BolognaToday è in caricamento