rotate-mobile
Basket

La Fortitudo centra la vittoria contro l’Urania al PalaDozza davanti a un pubblico spettacolare

Gara coraggiosa degli ospiti che cercano di restare in partita sino a metà dell’ultimo periodo per poi cedere si schianto, decisivo l’impatto di Panni e Conti

La Flats Service Bologna porta a casa i due punti contro l’Urania al PalaDozza davanti a un pubblico e a un atmosfera semplicemente spettacolare.

Con tante assenze, out Potts ed Amato e con Beverly convalescente, la Wegreenit Urania Milano cede di fronte alla corazzata Fortitudo, 80-63.

Gara coraggiosa degli ospiti che cercano di restare in partita sino a metà dell’ultimo periodo per poi cedere di schianto. Decisivo per la Fortitudo l’impatto di Panni e Conti.

LA PARTITA

In piena emergenza Milano cerca di arginare la potenza in area colorata della Fortitudo, Severini con un botto dall’angolo per il 3-5 rossoblu. Lotta con ferocia a rimbalzo d’attacco la Wegreenit, splendida transizione offensiva di Bonacini che mette la tripla del più 5, 3-8.

Conti è il terminale offensivo più affidabile dei padroni di casa, tutti dell’ex Mestre i punti della Flats Service, 8-8. Coach Villa da i primi minuti al rientrante Beverly che risponde presente con 4 punti preziosi, qualche fischio non proprio amichevole nei confronti degli ospiti regalano il primo mini break biancoblu dopo i tre liberi di Panni, 18-12.

Mostrano i muscoli i padroni di casa ma Urania resta in scia grazie anche alla prima stoccata del grande ex di turno Montano ed alle scorribande di Bonacini, 21-19 alla prima sirena. Taflaj aziona il nuovo allungo degli uomini di coach Caja, Fantinelli dall’arco per il più 9 della Flat Service.

Non mollano i Wildcats che si affidano al talento del Principe Montano, si battono capitan Piunti e Cavallero, 30-26. Riparte Bologna che si fa largo in vernice con Morgillo, c’è il margine in doppia cifra dopo il canestro di Ogden, 36-26. Fatica in attacco Milano che cerca di reggere l’urto dei padroni di casa, 38-30 a metà gara.

Dopo la pausa lunga canovaccio sostanzialmente immutato, l’aggressività ed il gioco interno della Flats Service che cerca la spallata, Freeman per il 45-35. Agonismo e voglia di combattere non mancano ai Wildcats che trovano punti preziosi da Montano e Lupusor, 51-43 dopo la zampata dall’arco di Landi. Altra fiammata Fortitudo, Conti e Bolpin danno la spinta ai padroni di casa, scintille tra lo stesso Bolpin e capitan Piunti nel finale di quarto, 61-48 alla penultima sirena.

Cercano di restare in corsa i milanesi ma è troppa la differenza a rimbalzo a favore di Ogden e compagni, 66-51. Non smette di combattere Urania, capitan Piunti mette 5 punti filati per il rabbioso meno 10, 66-56. E’ l’ultimo acuto della Wegreenit che subisce il parziale griffato da Panni, la Fortitudo chiude in crescendo, 80-63.

IL TABELLINO

Flats Service Fortitudo Bologna - Wegreenit Urania Milano 80-63 (21-19, 17-11, 23-18, 19-15)

Flats Service Fortitudo Bologna: Alberto Conti 17 (2/3, 3/5), Alessandro Panni 14 (2/4, 2/3), Mark Ogden 12 (5/8, 0/3), Matteo Fantinelli 9 (2/6, 1/3), Deshawn Freeman 9 (4/8, 0/0), Riccardo Bolpin 5 (1/3, 1/4), Alessandro Morgillo 4 (2/2, 0/0), Celis Taflaj 4 (2/6, 0/2), Luigi Sergio 3 (0/1, 1/2), Nicola Giordano 2 (1/1, 0/0), Tommaso Natalini 1 (0/0, 0/0), Vitalii Kuznetsov 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 22 - Rimbalzi: 37 13 + 24 (Alberto Conti, Mark Ogden, Alessandro Morgillo 6) - Assist: 14 (Matteo Fantinelli 6)

Wegreenit Urania Milano: Matteo Montano 15 (2/4, 2/7), Ion Lupusor 12 (3/5, 1/3), Aristide Landi 8 (1/2, 2/4), Davide Bonacini 7 (1/3, 1/3), Giovanni Severini 6 (0/4, 2/4), Matteo Cavallero 6 (0/3, 1/3), Giorgio Piunti 5 (2/3, 0/0), Gerald Beverly 4 (1/2, 0/0), Theo Anchisi 0 (0/0, 0/0), Tommaso De carlo 0 (0/0, 0/0), Andrea Amato 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 19 - Rimbalzi: 28 5 + 23 (Ion Lupusor 6) - Assist: 10 (Matteo Montano 4)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fortitudo centra la vittoria contro l’Urania al PalaDozza davanti a un pubblico spettacolare

BolognaToday è in caricamento