menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, festa in casa: multati sette ragazzi a Bologna

Nel weekend i carabinieri del comando provinciale di Bologna hanno sanzionato più di 100 persone su quasi 2mila identificate

Durante il fine settimana scorso, i carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno identificato quasi 2mila persone e oltre un centinaio sono state sanzionate per aver violato la normativa legata all’emergenza coronavirus.

In particolare, a Bologna, sette ragazzi, maggiorenni e disoccupati, sono stati sanzionati ieri notte (ore 1.30 circa) perché stavano facendo una festa all’interno di un appartamento situato nei pressi dei Giardini Margherita. Non riuscendo a prendere sonno per il fracasso, un'anziana ha telefonato al 112. All’arrivo dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna, la festa è stata interrotta e i sette partecipanti sono stati sanzionati e invitati a tornare nelle rispettive abitazioni.

Denunce sul territorio

Oltre alle sanzioni previste dalla normativa, alcune persone sono state anche denunciate. È successo in via Giacomo Puccini a Imola, dove una 45enne italiana, con precedenti di polizia, è stata denunciata dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola perché si è rifiutata di fornire le proprie generalità.

Un fatto analogo è accaduto anche al Parco di Villa Cicogna di San Lazzaro di Savena, dove una 28enne brasiliana, con precedenti di polizia, è stata denunciata per oltraggio e resistenza a un pubblico ufficiale dai carabinieri che stavano monitorando i parchi pubblici della zona.

Anche a Casalecchio di Reno un 49enne italiano, incensurato, che stava facendo jogging è stato denunciato perché alla vista dei carabinieri di Borgo Panigale, che si stavano avvicinando per un controllo, è andato su tutte le furie rifiutandosi di fornire le proprie generalità.

Ecco il testo completo del nuovo DPCM 26 aprile 2020

Fase 2 Coronavirus, tra gli spostamenti consentiti quelli per raggiungere i congiunti

Coronavirus, Conte sulla fase 2: dai negozi ai parchi, cosa cambia dal 4 maggio in avanti

Nuova ordinanza Bonaccini: dal 27 aprile via a vendita di cibo da asporto e toelettatura animali. Novità per il comune di Medicina

Stop ai contagi domestici: nuove disposizioni della Regione

Coronavirus, Hera studia acque di scarico con l'Istituto Superiore di Sanità

Oltre l'emergenza: il sindaco nomina esperti per "ripensare Bologna"

Cosa ci lascerà questa quarantena? La lezione dei bambini | VIDEO

Coronavirus, ecco il piano della Regione per le residenze anziani e contagi domestici

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento