menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid e aspettative di vita. In Emilia-Romagna perso oltre un anno di vita

E' quanto emerge dal Rapporto Bes 2020 dell'Istat, che riflette anche in Emilia-Romagna il quadro emerso a livello nazionale

Anche gli emiliano-romagnoli hanno perso oltre un anno di vita a causa della pandemia. Non per le restrizioni dovute all'emergenza sanitaria, ma perché il covid ha eroso l'aspettativa di vita. E' quanto emerge dal Rapporto Bes 2020 dell'Istat, che riflette anche in Emilia-Romagna il quadro emerso a livello nazionale.

In Italia, per quanto riguarda la speranza di vita alla nascita, si fa una stima di circa 0,9 anni perduti complessivamente: da 83,2 a 82,3 anni. A livello regionale il dato è, seppur di poco, peggiore. Si stima infatti un calo di aspettativa di vita di 1,2 anni: da 83,6 a 82,4 anni. In particolare gli over65 hanno ora un'aspettativa di vivere altri 20 anni contro i 21 del periodo pre-pandemia.

Sempre secondo le rilevazioni dell'Istat, inoltre, rispetto ai cinque anni precedenti la mortalità in eccesso in Lombardia e Emilia-Romagna è stata minore nella seconda ondata rispetto alla prima, mentre in Veneto, Valle d'Aosta e Piemonte risulta maggiore. Per l'Emilia-Romagna in particolare si parla di un +34,5% a novembre rispetto al +69% di marzo.

Nel corso della prima ondata infatti l'Emilia-Romagna ha registrato il 12,4% dei decessi in Italia, con un'incidenza del 3,5% nelle persone con meno di 60 anni, del 9,1% per la fascia 60-69 anni, del 25,2% per le persone tra 70-79 anni e del 62,2% negli anziani over80. Nella seconda ondata, invece, la distribuzione dei decessi è cambiata e le morti in Emilia-Romagna rappresentano il 7,5% di quelle a livello nazionale, con un'incidenza del 2,5% nelle persone con meno di 60 anni, del 6% nella fascia 60-69 anni, del 17,5% per la popolazione di 70-79 anni e del 74% negli anziani over80. (Dire)


Covid, cortisone ed errori nelle cure. Accuse ai medici di base, la categoria insorge. Poi la lettera di scuse

Coronavirus, bollettino 10 marzo: + 661 casi a Bologna, morto un 47enne a Imola

Chiusura maternità Bentivoglio, è polemica: "Il reparto del Maggiore è già in sofferenza"

Covid, carcere della Dozza "tutto esaurito": sospese tutte le attività

Ipotesi nuove restrizioni, Bonaccini: "Bene stretta robusta per qualche settimana, le multinazionali si vergognino"
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento