Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Lavori al Ponte da Vinci di Sasso Marconi: "Servono tre anni"

Chiuso da febbraio per le precarie condizioni e l'ammaloramento

Brutte notizie per chi si muove trutti i giorni nella zona di Sasso Marconi. Serviranno almeno tre anni per sistemare il ponte Da Vinci, chiuso da febbraio per le precarie condizioni e l'ammaloramento

Lo conferma Andrea Corsini, assessore regionale alle infrastrutture, rispondendo oggi in Assemblea legislativa all'interrogazione del capogruppo di Emilia-Romagna Coraggiosa, Igor Taruffi. Dall'8 aprile scorso, spiega Corsini, "il ponte è passato sotto la competenza di Anas, ma prima deve essere chiuso il cantiere della Città metropolitana di Bologna per il consolidamento della pila numero 15".

Per i lavori "si prevede la partenza ai primi di giugno e il completamento nella prima parte del mese di agosto". Per quanto riguarda i lavori che dovranno essere svolti da Anas, Corsini spiega che tra progettazione e affidamento lavori, "le opere inizierebbero nella primavera 2022, per concludersi dopo circa un anno - ma - visti i tempi particolarmente dilatati, chiederemo un'accelerazione dei lavori".

Dal canto suo, Taruffi si dice molto preoccupato per la tempistica. "Stiamo fondamentalmente dicendo che per ripristinare l'opera occorreranno tre anni - segnala il consigliere - se a questa situazione aggiungiamo i lavori programmati dalla stessa Anas sull'arteria di comunicazione tra il Comune di Alto Reno Terme e Pistoia, che parimenti dureranno diversi mesi, è chiaro che la zona si troverà di fatto isolata. Per questo motivo anticipo fin da subito che occorrerà prevedere adeguate misure straordinarie di sostegno fin dal prossimo assestamento di bilancio che sarà attuato a luglio". (dire) 

Lavori sul Ponte Da Vinci di Sasso Marconi: rischio per il possibile distacco di calcinacci

Divieto di transito anche "sotto" il ponte Da Vinci 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori al Ponte da Vinci di Sasso Marconi: "Servono tre anni"

BolognaToday è in caricamento