menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, "Lasciate le mascherine alle persone a rischio": gara di solidarietà dopo il post della ragazza con la leucemia

"Basta con le razzie di disinfettanti e mascherine a caso - ha scritto Elena - il Coronavirus non farà niente a voi che state bene, mentre potrebbe fare molto male a quelli come me"

"Ciao, sono un'immunodepressa durante la prima epidemia del mondo contemporaneo". Così inizia il post condiviso su Facebook da una ragazza reggiana che, appartiene alla categoria di "persone a rischio che vedete citate negli articoli di questi giorni - scrive Eelena - so che avete paura, ma state tranquilli: è ormai chiaro che il Coronavirus non farà niente a voi che state bene, mentre potrebbe fare molto male a quelli che, come me, hanno le difese immunitarie sotto ai piedi a causa di chemioterapie o simili. Scrivo perché sono un po' sconvolta da quello che vedo succedere in Italia, un Paese che ho lasciato tante volte ma dove poi sono tornata per vivere per sempre, un "per sempre" che ha assunto un significato diverso da quando, 2 anni fa, ho avuto la diagnosi di leucemia - quindi l'appello - amici italiani, vi prego, basta con le lamentele e le polemiche... basta con le razzie di disinfettanti e mascherine a caso... "

E così è scattata la gara di solidarietà, dopo che il posto ha ricevuto quasi 60.000 like, oltre 27.000 condivisioni e circa 4.500 commenti. E c'è chi vuole dare una mano. "Ho una confezione piena di mascherine che uso per lavoro ma posso regalare a chi ne ha bisogno proprio in questo momento. Ne ho anche altre, fatemi sapere se devo spedire e dove", scrivono. "Ne ho una piccola scorta di quelle normali chirurgiche, perchè anche mia figlia di nove anni prende farmaci immunodepressori- spiega Marco- e di qualcuna posso farne a meno. Se ti servono scrivimi".

"Chiedo a tutti voi un po' più di senso civico, e di buona volontà - aveva scitto Elena - per far sì che le cose migliorino nei prossimi giorni. Se dovete rinunciare a qualcuna delle vostre abitudini per contenere la diffusione del virus, non fatene una tragedia. Io, e tutti gli altri membri del gruppo 'persone a rischio', ve ne saremo grati per sempre".

Scuole chiuse 'per coronavirus': Acli pronta a baby sitter aziendali

Coronavirus: quando è necessario indossare la mascherina

Come spiegare il Coronavirus ai nostri figli: "Il non detto alimenta l'ansia, differenze a seconda dell'età"

Visite a domicilio per coronavirus, allerta della Protezione civile: "Attenzione alle truffe"

Coronavirus, linea Milano – Piacenza: traffico ferroviario sospeso fra Lodi e Piacenza

Effetto Coronavirus, guide turistiche a riposo forzato: "Gite scolastiche e visite annullate"

Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

coronavirus: piano straordinario per la disinfezione dei bus Tper

Coronavirus, il ricercatore: "Giuste le misure prese, per sconfiggerlo si lavora su più fronti"

Coronavirus: dal Carnevale al teatro, gli eventi annullati a Bologna

Coronavirus: rinviato il concorso per infermieri in programma all'Unipol Arena

i

Coronavirus: a Bologna nasce unità di crisi 

Coronavirus: test a pazienti con polmonite, pronto un numero verde regionale

Coronavirus, la Curia: no al segno di pace durante la messa, sospesi catechismo e benedizioni pasquali

Caos Coronavirus, rinviato lo sciopero del trasporto aereo

Coronavirus, la situazione oggi al pronto soccorso del Sant'Orsola 

Coronavirus, il sindaco Merola: "Applichiamo l'ordinanza, senza perdere tempo a discuterla"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento