Cronaca

Portici, tra orgoglio e rabbia. Inciviltà e vandalismi deturpano il nostro tesoro | FOTO

Scritte, graffiti, sporcizia. I Portici di Bologna, da ieri Patrimonio Unesco, inorgogliscono i bolognesi ma fanno discutere per le loro condizioni. Confabitare: "Si faccia di più"

Scritte, graffiti, sporcizia. I Portici di Bologna, da ieri Patrimonio Unesco, inorgogliscono tutti i bolognesi per l'inserimento nella lista delle Nazioni Unite ma fanno discutere per le loro condizioni. Nonostante l'impegno delle associazioni e del Comune per mantenerli puliti, spesso sono bersaglio di scritte e vandalismi.

"Battaglia persa, i portici sono devastati da scritte di ogni genere, graffiti di dubbio gusto artistico, sporcizia e immondizia", scrive un lettore postando alcune foto. "L'impegno lo devono prendere anche i proprietari dei cani che non raccolgono i bisogni", dice un altro cittadino, mentre tutti si dicono d'accordo sul senso civico comune: basterebbe non sporcarli!

L'impegno ora sarà quello di mantenerli all'altezza della nomina riconosciuta. Anche ieri a riguardo si erano espressi i dirigenti dell'Ascom, come Enrico Postacchini, secondo il quale anche la raccolta differenziata dovrebbe essere più tempestiva.

 CONFABITARE: "ORA PER I PORTICI IMPEGNIAMOCI A FARE DI PIÙ"

“Questo è il momento della gioia e dell’orgoglio per tutti i bolognesi, ma è anche l’occasione giusta per ricordarci che i nostri amati portici vanno tutelati e curati costantemente. Con i fatti e non solo a parole”. Alberto Zanni, presidente nazionale di Confabitare - associazione proprietari immobiliari -  festeggia lo straordinario exploit di Bologna e dei suoi portici divenuti ufficialmente patrimonio dell’Unesco e sottolinea l’impegno della sua associazione per la salvaguardia e la valorizzazione delle preziose architetture che hanno reso la nostra città celebre nel mondo. “Ci siamo sempre battuti in prima linea - spiega Zanni - per la pulizia e il decoro dei portici e per migliorare un’illuminazione in alcuni tratti assai carente. D’ora in poi continueremo a farlo con ancor più decisione. Ma questa battaglia si vince con il concorso di tutti. Per questo chiediamo che la prossima Giunta metta al centro della sua azione amministrativa la tutela di un ineguagliabile patrimonio architettonico che oltretutto rappresenta un’eccezionale attrattiva turistica. Non possiamo sbagliare, stavolta, è il caso di dirlo, il mondo ci guarda”.

(Foto lettori)

I portici di Bologna sono patrimonio Unesco: "Giorni di super lavoro ma ci siamo riusciti"

Portici Unesco, il candidato Battistini: "Ora impegno per pulirli"

Portici patrimonio dell'umanità. Il Presidente del Centro UNESCO Bologna racconta l'iter travagliato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portici, tra orgoglio e rabbia. Inciviltà e vandalismi deturpano il nostro tesoro | FOTO

BolognaToday è in caricamento