Cronaca

Scuola e trasporti, Bonaccini: "Ci stiamo organizzando per avere centinaia di bus in più"

Si attende l'incontro governo-regioni: "Nel giro di pochi giorni dovremo prendere decisioni che valgano per tutto il Paese"

bonaccini

"Ci stiamo organizzando per avere centinaia di mezzi in più sulle strade". Lo assicura il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, che "confida" che la sicurezza dei trasporti pubblici possa essere rafforzata con "la differenziazione degli orari" di ingresso e uscita da scuola e da bus a capienza ridotta. "Non potrà essere al 100%", dice.

L'Emilia-Romagna dunque si prepara alla riapertura delle scuole in presenza a settembre, in attesa dell'incontro tra il governo e le Regioni che dovrebbe definire le modalità: "Nel giro di pochi giorni dovremo prendere decisioni che valgano per tutto il Paese", dice a margine della presentazione di un progetto della Regione sull'insegnamento dell'inglese nei nidi d'infanzia.

"D'accordo" sulla richiesta del Green Pass al personale scolastico, Bonaccini conferma che avrebbe preferito fosse stata prevista "la vaccinazione obbligatoria di insegnanti e collaboratori", come è stato fatto per il personale della sanità. "Al netto del fatto che abbiamo l'85% degli insegnanti e del personale vaccinato, avrei introdotto obbligatorietà, perché tutti vorremmo la scuola riaperta e che non chiuda più", spiega il governatore. (dire) 

Scuola in presenza, il 4 agosto il "Piano" del Governo

Nodo scuola, per i presidi vaccino obbligatorio per gli studenti

Scuola in presenza, l'appello del Ministro Bianchi: "Vaccinarsi è una atto di solidarietà"|VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola e trasporti, Bonaccini: "Ci stiamo organizzando per avere centinaia di bus in più"

BolognaToday è in caricamento