Vivere con la stomia: insieme con A.b.i.stom per sostenere i diritti dei pazienti stomizzati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Domani, sabato 2 febbraio, A.B.I.Stom ONLUS, l’Associazione Bolognese Incontinenti e Stomizzati, incontrerà tutte le persone portatrici di STOMIA ed i loro Familiari presso la Sala Comunale Pedagna Est nella corte interna del comune di Imola in piazza Gramsci 21, dalle ore 10 alle 12, per discutere dei diritti del cittadino incontinente e/o stomizzato. Cosa vuol dire vivere con la stomia? Una stomia è un’apertura creata chirurgicamente nel corpo per permettere alle feci o all’urina di transitare dall’intestino o dal tratto urinario. Esistono tre tipi di stomia: la colostomia, formata dall’intestino crasso, l’ileostomia, formata dall’intestino tenue e l’urostomia, per deviare l’urina attraverso una sezione dell’intestino o appositi ureteri. Una stomia è in genere il risultato di un intervento chirurgico per rimuovere una malattia, un’ostruzione intestinale o una lesione all’apparato digerente o al tratto urinario. Tutti i momenti in cui si deve affrontare una malattia, un intervento e la convalescenza sono piuttosto stressanti dal punto di vista fisico ed emotivo, ma vivere con una stomia implica una sfida ancor più specifica ed impegnativa.

Torna su
BolognaToday è in caricamento