Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Bologna, la difesa regge: è 0-0 contro l'Atalanta

Occasioni create e zero gol subiti: per gli uomini di Mihajlovic è un punto d'oro

Mihajlovic sorprende tutti lasciando Barrow e Vignato in panchina e puntando, invece su Sansone e sul giovane Kingsley. Le scelte lo premiano, perché il Bologna pareggia per 0-0 contro l'Atalanta e soprattutto non subisce gol, vera nota positiva dopo che nelle prime due uscite stagionali ne aveva subiti sette in totale. Da sottolineare l'ottima prova di Gary Medel, nettamente il migliore in campo, che neutralizza talmente bene Muriel da costringere Gasperini alla sostituzione.

Calciomercato Bologna, ufficiale l'arrivo di Theate 

Atalanta-Bologna, il racconto della partita

La gara comincia con l’Atalanta in pressione, ma al terzo minuto è il Bologna che per primo prova a rendersi pericoloso: cross dalla sinistra di Sansone, Arnautovic prova il colpo di testa senza però trovare il pallone e poi Orsolini calcia a lato. Occasione sprecata anche per i bergamaschi subito dopo, ma fortunatamente la conclusione di Malinovskyi sfila sul fondo. Alza la pressione la squadra di Gasperini e i rossoblù incontrano sempre più difficoltà nel palleggio basso richiesto da Mihajlovic. Ci prova nuovamente l’Atalanta, stavolta con Ilicic, ma come nell’occasione precedente la palla termina sul fondo alla sinistra di Skorupski. Al quarto d’ora torna a farsi avanti il Bologna con Arnautovic, ma la girata di testa è debole e centrale. La prima parata della partita è ad opera di Skorupski, che controlla un tiro di Muriel da posizione defilata. Ancora Skorupski dopo un minuto, stavolta parando sulla conclusione di Gosens. Al 23’ occasione Atalanta: in fase di costruzione Kingsley perde una brutta palla che finisce sul mancino di Ilicic, ma anche stavolta lo sloveno è impreciso. Alla mezz’ora altra parata di Skorupski: Gosens dalla sinistra scarica in diagonale ma il portiere è bravo a respingere. Azione pericolosa al minuto 42 di Orsolini, ma ancora una volta l’esterno classe 1997 è impreciso e il suo cross non raggiunge alcun compagno.

Atalanta-Bologna, le pagelle dei rossoblù

Nessun cambio tra il primo e il secondo tempo e il piano gara sembra, almeno per i primi istanti, rimanere lo stesso, con il Bologna che difende in modo aggressivo e che cerca di imbucare al centro. Al 50’ la prima occasione della partita: è Muriel che si libera in area e prova a sorprendere Skorupski sul primo palo, ma il tentativo del colombiano è goffo e il tiro impreciso. Al 60’ ci riprova Gosens, ma il suo mancino dal limite dell’area finisce abbondantemente a lato della porta difesa dal portiere rossoblù. Momento negativo del Bologna attorno al 65’: i rossoblù perdono terreno e subiscono le incursioni del tank bergamaschi, ma la difesa comandata da Medel per il momento non dà segni di cedimento. Viste le difficoltà nell’arrivare in porta l’Atalanta ci prova da fuori: è Maehle ad andare al tiro, ma il suo tiro finisce altissimo. L’assedio dei padroni di casa dura per tutto il tempo rimanente del secondo tempo, ma le occasioni da gol rimangono poche, complice l’ottima prova difensiva del Bologna. Ci prova Pessina con un tiro da fuori area a recupero inoltrato, ma la sua conclusione sfila sopra l’incrocio dei pali alla destra di Skorupski. L’ultima occasione è ancora dell’Atalanta: al 96’ Piccoli prova la deviazione ma Dominguez riesce a sbilanciarlo senza commettere fallo. Orsato fischia e il Bologna porta a casa un risultato incoraggiante, specialmente per lo ‘zero’ nella casella dei gol subiti.

Atalanta-Bologna, il tabellino di gara

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti; Maehle (86’ Zappacosta), Pasalic (74’ Miranchuk), Freuler, Gosens; Malinovskyi (65’ Pessina), Ilicic (86’ Lammers); Muriel (74’ Piccoli).
Allenatore: Gian Pero Gasperini.
A disposizione: Sportiello, Rossi, Scalvini, Lovato, Pezzella, Del Prato, Demiral.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Medel, Bonifazi, Hickey (81’ Soumaoro); Dominguez, Kingsley (61’ Vignato); Orsolini (72’ Skov Olsen), Svanberg, Sansone (81’ Tomiyasu); Arnautovic.
Allenatore: Sinisa Mihajlovic.
A disposizione: Bardi, Binks, Mbaye, Amey, Barrow, Cangiano, Santander, van Hooijdonk.

Arbitro: sig. Orsato della sezione di Schio.
Assistenti: Vecchi e Margani.
Quarto uomo: Santoro.
Var: Chiffi.
Avar: Passeri.

Ammonizioni: Medel 36’ (B), Gosens 36’ (A), Sansone 49’ (B), Arnautovic 53’ (B), Hickey 58’ (B), Svanberg 64’ (B), Palomino 79’ (A).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna, la difesa regge: è 0-0 contro l'Atalanta

BolognaToday è in caricamento