Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vaccini covid, dentro l'hub allestito alla Fiera di Bologna | VIDEO

Inaugurato oggi l’hub per i vaccini anti covid allestito presso la Fiera di Bologna. A supporto dei sanitari, anche le forze dell'ordine

 

Inaugura oggi l’hub per i vaccini anti covid allestito presso la Fiera di Bologna. A supporto dei sanitari, anche le forze dell'ordine. Dopo i servizi di vigilanza alle operazioni di scarico-carico delle dosi del vaccino Pfizer-BioNTech, che ieri mattina sono giunte all’Aeroporto di Bologna con un volo commerciale di una compagnia di trasporti internazionale, aereo “Airbus A330”, proveniente da Lipsia (Germania), i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna stanno oggi svolgendo un servizio mirato a garantire l’ordine e la sicurezza pubblica in occasione della campagna di vaccinazione anti Covid-19 per il personale sanitario, presso il polo fieristico “Bologna Fiere”.

Via ai vaccini per CRA, Case Famiglia e Case di Riposo

Sempre oggi, giovedì 31 dicembre, anche per le CRA, Case Famiglia e Case di Riposo comincia la campagna di vaccinazione di massa anti – Covid-19. Domani, infatti, verranno vaccinate 333 persone (tra ospiti e operatori). 6 teams vaccinali (ogni team è composto da 2 infermieri e 1 medico) si recheranno in 5 CRA (Casa Residenza per Anziani non Autosufficienti) presenti a San Giorgio di Piano, Loiano, Monte San Pietro, Crevalcore e Bologna in 3 Case Famiglia a Crevalcore e in 1 Casa di Riposo a Castel di Casio.

Nelle prime settimane di gennaio saranno 228 le strutture coinvolte per un totale di 7.044 ospiti e 6.049 operatori.

La campagna di vaccinazione in Emilia Romagna: tutti gli step

Parte dunque oggi  in Emilia-Romagna la campagna di vaccinazione "vera e propria" per personale sanitario, operatori e degenti delle Cra. Come fa sapere la regione, in cinque distinte giornate saranno completate tutte le consegne del mese di gennaio: dopo quella di ieri mattina, le consegne sono previste per i lunedì 4, 11, 18 e 25 gennaio.  

I punti identificati dall'Ausl per la somministrazione dei vaccini a Bologna sono, oltre la Fiera,  l’Autostazione delle corriere,  l’Irccs Istituto Ortopedico Rizzoli e la Casa di Residenza “Cardinal Giacomo Lercaro”; per Imola il Medical Centre dell’Autodromo.

Come rende noto Ausl, il ciclo vaccinale consiste di due dosi da effettuare a 21 giorni di distanza tra loro. Per poter effettuare la vaccinazione è necessario non avere una malattia acuta febbrile in atto e non essere in gravidanza.

Vaccinazioni in Fiera e al Rizzoli

Le vaccinazioni si tengono presso il Padiglione Polivalente del Volvo Congress Center (piazza Costituzione 4A) della Fiera di Bologna, nei 2.300 mq messi a disposizione gratuitamente da BolognaFiere e allestiti appositamente con 14 box vaccinali, oltre alle aree di accoglienza, registrazione e osservazione post-vaccinale.

L’Hub vaccinale sarà aperto ogni giorno dal lunedì alla domenica, dalle 8.30 alle 18.30 per eseguire 1.400 vaccinazioni ogni giorno, fino a metà febbraio. Sabato 2 e domenica 3 l’attività sarà limitata al solo mattino (fino alle 13.30), con 700 vaccinazioni disponibili mentre da lunedì 4 gennaio si partirà a pieno regime.
Al lavoro in Fiera su turni, 400 tra medici, infermieri e assistenti sanitari dell’Azienda USL, Istituto Ortopedico Rizzoli e Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, oltre a personale amministrativo e volontari.

Un secondo punto vaccinale sarà predisposto da gennaio all’Istituto Ortopedico Rizzoli presso il Poliambulatorio in via di Barbiano.

Vaccini, consegna e distribuzione: ecco il cronoprogramma

Tutti i punti di consegna regionali hanno celle a temperatura bassissima, -70%, cosiddette “Ult” (ultra low temperature) per consentire la conservazione del vaccino.

La prima scatola del vaccino Pfizer-BioNtech, con 975 dosi, partita dal Belgio il 24 dicembre alla volta di Roma, è stata presa in carico dall’esercito ed è arrivata il 27 dicembre all’ospedale Bellaria di Bologna, per essere distribuita nei punti del territorio regionale per il V-day. Tutte le altre confezioni verranno consegnate direttamente da Pfizer.

Il 30 dicembre sono arrivate 44 scatole: 11 per Bologna, 1 per Imola, 4 per Ferrara, 3 per Forlì-Cesena, 6 per Modena, 5 per Parma, 3 per Piacenza, 3 per Ravenna, 5 per Reggio Emilia e 3 per Rimini.

Lunedì 4 gennaio verranno consegnate altre 46 scatole: 11 per Bologna, 1 Imola, 4 per Ferrara, 4 per Forlì-Cesena, 6 per Modena, 6 per Parma, 3 per Piacenza, 3 per Ravenna, 5 per Reggio Emilia e 3 per Rimini.

A distanza di una settimana è in programma, per lunedì 11 gennaio, la consegna di altre 45 scatole: 12 per Bologna, 1 per Imola, 4 per Ferrara, 3 per Forlì-Cesena, 6 per Modena, 5 per Parma, 3 per Piacenza, 3 per Ravenna, 5 per Reggio Emilia e 3 per Rimini.

Lunedì 18 gennaio verranno consegnate 45 scatole: 8 per Bologna, 1 per Imola, 4 per Ferrara, 4 per Forlì-Cesena, 8 per Modena, 5 per Parma, 3 per Piacenza, 3 per Ravenna, 5 per Reggio Emilia e 4per Rimini.

Dopo una settimana, lunedì 25 gennaio arriveranno in Emilia-Romagna altre 40 confezioni di vaccino: 5 per Bologna, 1 per Imola, 3 per Ferrara, 3 per Forlì-Cesena, 9 per Modena, 4 per Parma, 3 per Piacenza, 4 per Ravenna, 5 per Reggio Emilia e 3 per Rimini.

Vaccino Covid-19: 35 risposte a tutte le domande frequenti 

Seconda tranche: i vaccini in città "scortati" dalle forze dell'ordine 

Conferenza stampa Conte: "Escludiamo la vaccinazione obbligatoria" 

Camilla Benedetti, Afro Salsi e Stefano Pasquali: chi sono i primi vaccinati del bolognese 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento