I 10 eventi da non perdere questo weekend

Settembre è arrivato, un po' di aria fresca preannucia la fine dell'estate, ma Bologna fiorisce come sempre di appuntamenti culturali appetitosi dalle mostre ai concerti, con molte serate all'aperto

Settembre è arrivato, un po' di aria fresca preannucia la fine dell'estate, ma Bologna fiorisce come sempre di appuntamenti culturali appetitosi, soprattutto nei fine settimana. Nessuna nostalgia per le serate in vacanza perchè le occasioni per godersi la città sono ancora tante ed è come essere ancora in ferie: ripartono le sagre enogastronomiche in giro per il territorio (qui le sagre di settembre da non perdere), sono aperte le porte di musei e mostre d'arte, tanti gli appuntamenti a ingresso gratuito e poi spettacoli teatrali, cinema all'aperto, eventi per bambini. 

Ecco i 10 eventi da non perdere questo weekend: 

1. BologninAlive al Parco Villa Angeletti: due giorni di showcase acustici, reading, talk

BologninAlive, la rassegna musicale al Parco Villa Angeletti, presenta un festival di due giorni a base di piccoli showcase acustici, reading, talk e attività svolte nel rispetto di tutte le regole di sicurezza in vigore in questo periodo storico. Venerdì 4 settembre ci saranno Fabbri, Garda 1990, Season, Enrico Errani, Mìcol, Casa del Sueño, F4, Ibisco, Banelli, Nostromo comeiltonno, Franek Windy, Leatherette.

Sabato 5 settembre saliranno invece sul palco Lo Sgargabonzi, Fosco 17, Vipera, Bobby Wanna, Corei, Mancha, Platone, Gente, Elasi, Rares, Covo Club e probabilmente altri amici. Per entrambe le giornate l’apertura porte è prevista alle ore 18.00

Live music, talk&other stories ore 18.30 - 23.30. Ingresso gratuito

2. "Mystery train": un viaggio nell’immaginario americano 

Sabato 5 settembre alle ore 21:00 presso il Chiostro del Teatro Arena del Sole.  Libertà, frontiera, industria, solitudine: il treno come straordinaria metafora della modernità americana. Cosa ha significato il treno per un paese come l’America? La modernità è penetrata in un mondo rurale attraverso i binari, cambiando per sempre il paesaggio naturale come quello antropologico. Da oggettivazione del moderno e dell’accelerazione che lo contraddistingueva, la ferrovia è oggi diventata rottame, residuo, reperto di un mondo scomparso. Mystery Train. Un viaggio nell’immaginario americano ripercorre il rapporto dell’America con il treno, tra racconti, poesie e canzoni.

Un’attrice, Margherita Laterza, due musicisti, Gabriele Amalfitano, Matteo Portelli, e un americanista, Alessandro Portelli, mettono in scena questa originale e particolarissima Lezione di Storia, convocando, tra gli altri, Hawthorne e Dickinson, Woody Guthrie e Bruce Springsteen, Elvis Presley e Johnny Cash. Con Gabriele Amalfitano, Margherita Laterza, Alessandro Portelli, Matteo Portelli produzione Editori Laterza
in collaborazione con Circolo Giovanni Bosio. Ingresso gratuito. Per gli appuntamenti nel Chiostro delI’Arena del Sole la prenotazione è obbligatoria e si potrà effettuare dal 31 agosto a biglietteria@arenadelsole.it, indicando nome e cognome di tutti i partecipanti e rispettivi numeri di telefono, oppure presso la biglietteria del teatro, aperta da martedì 1 settembre (qui tutte le informazioni). Nel Chiostro sarà attivo il servizio bar dalle ore 20.30.

3.1-0 | Sara Sguotti e Nicola Simone Cisternino

Sabato 5 settembre alle ore 18:00 DumBO / Viale una performance urbana basata sul semplice, ma a volte dimenticato, aspetto di attrazione che gioca la danza sulla persona. La forma e il tempo sono mezzi per giungere a una connessione empatica capace di rendere colui che guarda spettatore e parte stessa dell’evento.
In maniera esplicita sono forzati degli stati performativi, non subentrando nella spettacolarizza- zione del gesto, ma volgendo lo sguardo al virtuosismo del limite corporeo. Biglietto di ingresso: 3 euro. In vendita esclusivamente online su www.vivaticket.com. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Emilia-Romagna, bollettino covid 26 novembre: + 2157, 515 a Bologna. Calano i casi attivi

Torna su
BolognaToday è in caricamento