Istituti chiusi e tamponi a bimbi e personale: "Le scuole devono restare aperte, le misure stanno funzionando"

L'assessora alla scuola fa il punto a un mese dalla ripartenza. Sul caso della materna di via Murri: "Non è un focolaio, abbiamo chiuso per toglierci ogni dubbio"

"Non sono le scuole il problema e la prova è che tutti i tamponi fatti su insegnanti e alunni sono negativi. E' evidente che i luoghi di contagio sono altri e dobbiamo provarle tutte prima di pensare di chiuderle nuovamente". Così l'assessora alla scuola Susanna Zaccaria si esprime sul tema dopo la prima chiusura totale di una scuola nel comune di Bologna, la materna Testi Rasponi di via Murri, dove si attende il prossimo lunedì per l'esito dei tamponi fatti agli 88 bambini e al personale scolastico. 

Covid nelle scuole, altri otto positivi negli istituti 

"Non si tratta di un focolaio"

Questo caso specifico "E' la prova della scrupolosità con cui si sta trattando la salvaguardia degli istituti, seguendo i protocolli estesi a livello nazionale - spiega Zaccaria - Non si tratta di un focolaio, ma di un unico caso di positività riscontrato su un ausiliario operante nella scuola e la decisione di chiudere è stata determinata da una forte prudenza: nel dubbio si è fatta questa scelta anche se comprendiamo che per i genitori tre giorni sono tanti. D'altro canto è dimostrato che i test sono più affidabili se si eseguono non immediatamente, ma poco dopo il possibile contatto". 

Studenti e genitori: "Autobus pieni il problema, non la scuola in presenza" | VIDEO 

Il bilancio del primo mese di scuola dopo la ripartenza

A un mese dall'inizio della ripresa, come sta andando? E' possibile fare un bilancio? "Intanto noi come Comune, credo sia chiaro ormai a tutti, non abbiamo nessun tipo di potere decisionale sulle procedure, rispettiamo tutti i protocolli con rigore mentre ai singoli istituti, attraverso dei gruppi di lavoro condivisi, è data la facoltà di organizzare gli gli orari di entrata e di uscita. Detto questo, penso di poter dire che le misure di contenimento del virus funzionano e che prima di parlare di nuovo di chiudere le scuole bisognerà provarle tutte". 

Coronavirus, bollettino 21 ottobre: tutti i dati aggiornati per Bologna 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento