Coronavirus, Emilia-Romagna a sportivi: "Ancora 10 giorni di pazienza, a maggio sport all'aperto"

Durante la diretta su Facebook e Lepida tv di oggi il sottosegretario alla presidenza della Regione, Davide Baruffi, ha riposto alle tante domande degli sportivi: "Credo che dopo il 3 di maggio sarà possibile fare sport ma sempre in modo individuale"

Foto Dire

La Regione Emilia-Romagna invia un messaggio agli sportivi: resistere altri 10 giorni, poi sarà possibile tornare a fare attività fisica all'aperto. Durante la diretta su Facebook e Lepida tv di oggi il sottosegretario alla presidenza della Regione, Davide Baruffi, ha riposto alle tante domande degli sportivi, in particolare chiarendo il perché non si sia chiarito nel dettaglio da parte di viale Aldo Moro a quale distanza da casa si può fare attività fisica.

"Non si esce col righello perché facciamo appello alla ragionevolezza - afferma - abbiamo proibito l'attività fisica non perché sia la situazione più a rischio ma perché volevamo dare il senso di un regime molto stringente". Un regime a cui in queste settimane ci si è in qualche modo abituati e a inizio maggio potrebbe arrivare la svolta, anche alla luce del miglioramento dei dati sull'epidemia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Io credo che dopo il 3 di maggio sarà possibile per tutti gli sportivi recuperare una parte della loro attività, ma sempre in modo individuale". Sempre sul fronte sport, Baruffi ha risposto anche alle preoccupazioni delle società sportive, a cui sono venute meno sponsorizzazioni e tesseramento. L'aiuto della Regione sarà in questo senso duplice: direttamente alle società sportive e alle famiglie attraverso voucher che arriveranno dopo l'estate per le iscrizioni. "Un assegno da circa 150 euro per consentire a tutti di svolgere attività sportiva". (Dire)

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 21 aprile: "Nuovi contagi meno dell'1 per cento"

Coronavirus, Ausl: "26 deceduti nella casa di riposo, 7 tamponi positivi"

Coronavirus, turismo e commercio: "Aperture per mercati agricoli, le disco saranno le ultime"

Coronavirus, bar e ristoranti: "Riapertura? Sarà come un lungo agosto"

Coronavirus e fase due cultura, Felicori: "L'estate? Garantire distanze, ma anche sostenibilità economica"

Coronavirus, a San Lazzaro la "danza della resistenza al Covid" | VIDEO

Coronavirus e mente, la psicologa: "Tanti disturbi del sonno, attenti alla gestione del tempo"

Oltre l'emergenza: il sindaco nomina esperti per "ripensare Bologna" 

Fase 2, riartenza imprese: la proposta della Regione al Governo

Cosa ci lascerà questa quarantena? La lezione dei bambini | VIDEO

Coronavirus, ecco il piano della Regione per le residenze anziani e contagi domestici

Coronavirus, i sindacati: "No ai supermercati aperti di domenica anche dopo il 3 maggio"

Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento