rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Pasqua zona rossa, e poi? Quando Bologna potrebbe uscire dal lockdown

I numeri attuali e quelli che bisogna raggiungere per uscire dalle massime restizioni. In ogni caso, niente zona gialla fino a maggio

Pasqua in zona rossa, e poi? Come ogni venerdì anche oggi 2 aprile Iss e ministero renderanno noti gli aggiornamenti dei 'colori' per tutte le regioni italiane. L'Emilia-Romagna però, molto probabilmente non conoscerà alcuna variazione.

Vero ora come ora che, dopo l'ultimo decreto licenziato dall'esecutivo Draghi, fino a inizio maggio non ci saranno zone gialle: quindi niente allentamenti e niente riaperture, che sarebbero molto gradite con questa arrembante primavera.

Bologna e tutta l'Emilia-Romagna però non conosceranno molto probabilmente la zona arancione non prima della settimana dopo quella di Pasqua. Troppo alti ancora i dati del contagio per potersi permettere un allentamento. Difficile quindi sperare anche in una riapertura da martedì 7 aprile, più probabile il passaggio in arancione per lunedì 12, anche se la curva dovrà scendere ancora parecchio.

Covid, Bonaccini al governo: "Fissare riaperture, serve un orizzonte"

Quale colore per Bologna: i dati del contagio

In particolare sono due gli indicatori che inchiodano Bologna e l'Emilia-Romagna al rosso. Quelli su ricoveri e terapie intensive, in calo ma ancora ben al di sopra di quel fatidico 30 e 40 per cento considerati livelli-soglia, e quelli della incidenza dei contagi. Sono dati di cui le regioni sono particolarmente gelose, ma prima Bonaccini poi (per Bologna) il direttore Ausl Pandolfi hanno fatto sapere che sia regione che provincia sono ancora sopra il limite dei 250 contagi ogni 100mila abitanti, quindi ancora troppo elevati per ipotizzare a qualche tipo di allentamento da Roma.

Una buona notizia però c'è, e la conferma anche l'assessore alla salute Donini: l'indice Rt, quello che misura la diffusione del contagio "E' ampiamente sotto l'1 e questo ci fa ben sperare che nei prossimi giorni la curva possa non solo alleggerirsi ma scendere e liberare la pressione sui reparti ospedalieri".

Voli Covid-free e passaporto vaccinale, si viaggerà così: "Diamo i nostri dati in cambio di un sistema sicuro"

Nei prossimi giorni, ricorda poi, "avremo l'appuntamento impegnativo della riapertura delle scuole. Dobbiamo assicurare la massima sicurezza e tempestività di azione qualora si verificassero casi o focolai. E la vaccinazione, in corso, del personale scolastico. Pensiamo di poter esaurire almeno coloro che hanno intenzione di vaccinarsi nel giro di qualche settimana". Destinati a questo scopo ci sono le 100mila dosi in arrivo in regione del siero Astrazeneca, che la prossima settimana verranno inviate ai medici di base.

Per ora però è difficile che la regione possa tornare in zona arancione. Per vedere una schiarita, molto probabilmente occorrerà aspettare altro tempo, forse addirittura la fine di aprile.

Restrizioni anti-Covid, ristoratori protestano in autostrada: tensione con camionisti, poi la 'marcia' fino a Sasso

Vaccini in auto, partita la sperimentazione in Fiera a Bologna | VIDEO

Dissequestrato lotto di vaccini AstraZeneca: 2.650 "toccano" a Bologna

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua zona rossa, e poi? Quando Bologna potrebbe uscire dal lockdown

BolognaToday è in caricamento