Coronavirus e lavoro, la Uil: "Solo a Bologna oltre 10.000 domande di cassa integrazione"

Preoccupazione delle imprese rispetto a una crisi del tutto inattesa

Con lo stop causato dall'emergenza sanitaria, sale anche la domanda di cassa integrazione: "Solo a Bologna a oggi sono oltre 10.000. E il numero cresce ancora", conferma il segretario della Uil Giuliano Zignani. "Tutto sommato, però, la situazione in regione è sotto controllo. Soprattutto nelle grandi aziende non ci sono grossi problemi. Più difficile è controllare le piccole realtà e verificare che chi lavora possa farlo in sicurezza", osserva. 

Bonaccini: "La prima misura economica è quella sanitaria. La salute prima di tutto"

Sul fronte delle richieste di deroga avanzate dalle aziende bolognesi alla Prefettura per continuare a lavorare pur non essendo nell'elenco dei codici Ateco  (il codice identificativo alfanumerico che classifica le imprese quando entrano in contatto con le pubbliche istituzioni), i sindacati hanno segnalato a Bologna una quindicina di aziende che non avrebbero i requisiti. "Se non ci sono le condizioni è giusto fermarsi", dice Zignani.

Crisi inattesa

Preoccupazione delle imprese rispetto a una crisi del tutto inattesa, che si somma al rallentamento dell'economia già in atto prima dell'emergenza. Il 2019 si è chiuso per l'industria con calo della produzione dell'1,2%. Secondo i dati di Unioncamere, nel quarto trimestre il volume della produzione delle piccole e medie imprese dell'industria in senso stretto dell'Emilia-Romagna è sceso dell'1,5%, confermando la tendenza negativa del trimestre precedente (-1,7%). È peggiorato il saldo tra le quote delle imprese che hanno rilevato un aumento e quelle che hanno riferito una riduzione della produzione rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, scendendo da -6,8 punti nel terzo trimestre a -11,7 punti nel trimestre in esame. Il valore delle vendite si e' ridotto dell'1,2%, con una perdita meno marcata di quella della produzione.

Il fatturato estero, nell'ultima parte del 2019 in Emiliua-Romagna, ha mostrato una migliore tenuta ed è rimasto sostanzialmente invariato, dopo essersi ridotto dello 0,4% nel trimestre precedente. A suggerire ulteriore cautela è la conferma di una tendenza negativa del processo di acquisizione degli ordini, che ha subito una flessione tendenziale dell'1,3%, leggermente meno ampia rispetto alla perdita dell'1,8% del trimestre precedente. Inoltre, anche gli ordini pervenuti dall'estero hanno subito un'analoga flessione (-1,3%). Il grado di utilizzo degli impianti si è attestato al 75,4%, un dato inferiore rispetto al livello del 78,5% riferito allo stesso trimestre dell'anno precedente. Il periodo di produzione assicurato dal portafoglio ordini risulta pari a 10,2 settimane, in lievissimo calo rispetto al dato del trimestre precedente (10,3 settimane). Solo l'industria alimentare viveva a fine anno ancora una fase di crescita. L'attività è in arretramento in tutti gli altri settori e la recessione è particolarmente sensibile per le industrie della moda e per la metallurgia. (dire)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

Il bollettino della regione Emilia Romagna del 26 marzo

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Coronavirus: nuove sanzioni per chi viola le misure, multe salate fino all'arresto

Coronavirus, le misure adottate dal Comune di Bologna: sosta, tasse, rifiuti, scuola - VIDEO

Coronavirus, segretario Federfarma: "Rischiamo la salute per garantire quella dei pazienti. E siamo senza mascherine"

Infermieri in prima linea: “Trasferiti in hotel per tutelare le nostre famiglie. Figli lontani da settimane”

Nuova ordinanza anti-coronavirus in Emilia-Romagna: novità sul trasporto pubblico

Coronavirus, le misure adottate dal Comune di Bologna: sosta, tasse, rifiuti, scuola - VIDEO

Coronavirus e bambini: "Al Sant'Orsola pronto un reparto Covid pediatrico" | VIDEO

Coronavirus, il supercomputer del Cineca trova 40 molecole anti Covid-19 | VIDEO

Coronavirus, ecco com'è nata l'idea del ventilatore multiplo | VIDEO

Coronavirus | Casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva: la mappa sempre aggiornata quotidianamente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Dolci e leccornie: 5 imperdibili pasticcerie a Bologna

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento