Domenica, 14 Luglio 2024
Eventi

Guida al weekend fra spettacoli gratis, scienza per tutti, mortadella e musica

Da venerdì a sabato tanti modi per tenersi occupati e vivere la città a pieno, magari con qualche gita fuori porta per godersi il clima ancora gradevole. Passano in città Checco Zalone e Dario Vergassola, c'è anche un festival dedicato all'arte del circo

Teatro, musica, sagre e diversi eventi a ingresso gratuito sono i protagonisti del fine settimana che saluta settembre e apre le porte a un dolce autunno. Il tempo (pare) sarà clemente e l'idea di stare all'aria aperta è allettante: basta scegliere fra gli appuntamenti di questa ricca, ricchissima agenda che spazia dalle gite fuori porta alle serate nei club, dai peccati di gola alle scoperte della scienza. Fra le altre cose da segnalare, l'incontro "L'amianto in Bolognina" a Fondo Comini e per l'agenda delle buone forchette il memo è che questo fine settimana (si va avanti fino all'8 ottobre) comincia la tradizionale sagra dedicata a uno dei nostri piatti preferiti, declinato un mille modi. Appuntamento, come sempre, all'Arci di San Lazzaro per la "Sagra della lasagna". E poi eccola, la nostra "classica" lista dei 10 eventi imperdibili (secondo noi). 

"Frida nel Parco" alla Montagnola: il programma del weekend 

Sagre di settembre a Bologna e dintorni 

Cibo - Dove mangiare e bere a Bologna  

Shopping da fine settimana: la mappa vintage della città

I 10 eventi da non perdere questo fine settimana:

1. Dario Vergassola in Piazza San Francesco con Usso 96

Sabato 30 sette Dario Vergassola e Usso 96 in scena in Piazza San Francesco con "Analogici vs Digitali". La generazione Z, totalmente nativa-digitale, è stata la prima ad essere uscita dall’omologazione televisiva che aveva unito nonni, padri e figli per quasi 70 anni. I giovanissimi non vedono più la tv perché la fanno loro, ovunque si trovino e in ogni momento, direttamente sui canali social e in particolare su Tik Tok. L’attore e scrittore Dario Vergassola, analogico per eccellenza, dialoga in maniera semiseria con Usso96, divo dei giovanissimi e seguito da oltre sette milioni di loro appunto su Tik Tok. Nel corso della serata verrà compilata una breve guida ad uso delle generazioni adulte per orientarsi nel mondo dei ragazzi e viceversa. Un confronto generazionale molto spesso non facile, dove spesso la generazione Z chiama, in senso dispregiativo, “boomer” i più anziani, ritenendo che non abbiano proprio la capacità e la volontà di comprendere le loro vite tessute all’interno della tecnologia e comunicazione digitale.

2. Una festa tutta in rosa: "Mortadella please"

Da Venerdì 29 Settembre a Domenica 1 Ottobre 2023, Zola Predosa (Bologna), Capitale Mondiale della Mortadella, accoglierà turisti e visitatori per celebrare la “Regina Rosa” della gastronomia bolognese con la quindicesima edizione di “Mortadella, please”, il Festival Internazionale della Mortadella, promosso dal Comune di Zola Predosa e sostenuto dalle aziende Alcisa e Felsineo. Per tre giorni il Festival animerà la Piazza del Municipio di Zola Predosa, con un ricco programma di degustazioni, attività, animazioni e intrattenimenti per tutta la famiglia, tutti dedicati alla scoperta della Mortadella e delle eccellenze del territorio. L’evento, organizzato dalla Rete di Pro Loco “Reno Lavino Samoggia”, si aprirà Venerdì 29 Settembre, alle ore 19.00, con l’inaugurazione alla quale, insieme al Sindaco di Zola Predosa Davide Dall’Omo e ai rappresentanti delle aziende, interverranno l’attore comico Greg “padrino” dell’evento, e l’attrice bolognese Chiara Sani. 

3. Notte europea dei ricercatori: scienza e conoscenza all night long

La Notte Europea dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. L'iniziativa si svolge ogni anno in tutta Europa, e paesi limitrofi, l’ultimo venerdì di settembre. L’obiettivo è di creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante. Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli, concerti e performance artistiche. La data del 2023 è il 29 settembre.  Stand con laboratori, dimostrazioni, giochi e presentazioni animano la Notte Europea dei Ricercatori ogni ultimo venerdì di settembre. La serata verrà aperta da una breve cerimonia di apertura con i direttori degli enti di ricerca che coordinano il progetto. Dopo il taglio del nastro, fissato le ore 18, la Notte prenderà vita con tutte le sue attività. Lo stesso accadrà a Ferrara, sotto la direzione dell'Università di Ferrara, e nelle altre città dell'Emilia Romagna che ospitano i Campus dell'Università di Bologna: Cesena, Forlì, Ravenna e Faenza, Rimini. 

(CLICCA IN BASSO SUL TASTO CONTINUA PER PROSEGUIRE LA LETTURA)

Le sagre più gustose a Bologna e dintorni 

Musica dal vivo: i concerti da non perdere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida al weekend fra spettacoli gratis, scienza per tutti, mortadella e musica
BolognaToday è in caricamento