Elezioni Bologna 2021

Berlusconi, lettera ai bolognesi: "Città stagnante, necessario ricambio". Bonaccini: "Centrosinistra migliore selezione sui territori"

Il leader di Forza Italia in una missiva pro-Battistini: "Con la sola eccezione dei 5 anni di Guazzaloca, è dal 1945 che Bologna è guidata prima dal Pci poi dai suoi eredi. Non è una buona cosa per la democrazia"

"Se uno guarda i sondaggi su Meloni e Salvini, dovrebbe immaginare un trionfo del centrodestra alle prossime amministrative, ma credo che scopriremo come il centrosinistra riesce a fare una migliore selezione della classe dirigente sui territori". Lo ha detto il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, durante un'intervista su La7. 

Ed è stato proprio il governatore dell'Emilia-Romagna a invertire la rotta alle ultime regionali del 2020: "Salvini veniva da 9 vittorie su 9, ma se ci si sposta sulla Melni, saranno più sovranisti e meno euroipeisti, con una destra così, gli elettori ci penseranno due volte. L'alleanza con i 5 stelle? Il Movimento è diventato europeista e riformista, quindi è il nostro naturale alleato, le prossime elezioni le possiamo vincere davvero".  

Berlusconi: "Mancanza di ricambio non è una buona cosa per la democrazia"

Di altro avviso il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che oggi compie 85 anni: "La partita di Bologna è molto difficile, ne sono ben consapevole - ha scritto in una missiva destinata proprio a Bologna, a pochi giorni dal voto - Ma proprio per questo può vincerla solo un centro forte come quello che noi rappresentiamo, alleato della destra democratica, portando volti nuovi e idee nuove alla guida della città".

Berlusconi: "Bologna merita ben più della stagnazione alla quale l'hanno condannata tanti anni di giunte di sinistra"

Berlusconi invita a "dare il voto a Fabio Battistini e alla lista di Forza Italia. Credetemi - aggiunge - è la scelta giusta per il vostro futuro, per quello della vostra famiglia e della vostra città". Forza Italia, sottolinea l'ex premier in un altro passaggio della lettera riportata dalla Dire "a Bologna si è profondamente rinnovata e anche per questo merita fiducia". In campo per le comunali c'è una lista "di grande qualità fatta di donne e uomini che hanno dimostrato concretezza, rigore e competenza nel lavoro, nella cultura, nell'impegno civile".

Una città "bellissima, colta, operosa, che merita ben di più della stagnazione alla quale l'hanno condannata tanti anni di giunte di sinistra, osserva il leader di Forza Italia "con la sola eccezione dei cinque anni di Giorgio Guazzaloca, è dal 1945 che Bologna è guidata ininterrottamente prima dal Pci poi dai suoi eredi. Una simile mancanza di ricambio non è una buona cosa per la democrazia, non farebbe bene a nessuna città e a nessuna classe dirigente". Le conseguenze, prosegue il presidente di Forza Italia, "si vedono: anche se a Bologna si vive bene grazie all'operosità e al senso civico dei bolognesi, la vostra città meriterebbe ben altro. Bologna è una città metropolitana che deve guardare all'Europa. Occorrono investimenti e progetti sulla viabilità che snelliscano il nodo, centrale, di Bologna per la città stessa e come crocevia del paese; progetti di riqualificazione di zone in abbandono del demanio ma per cui il Comune di Bologna si può adoperare per creare cittadelle del volontariato, campus universitari e, viste le emergenze sanitarie degli ultimi due anni, anche hub permanenti".

Bonaccini: "Al governo coalizione inedita, alle prossime elezioni ci divideremo"

"Draghi guida coalizione inedita condizione - osserva Bonaccini - una necessità per non mandare al voto un paese che aveva gli ospedali già pieni, persone che morivano a centinaia e che perdevano il lavoro. Quando si tornerà a votare ci divideremo, non sono imbarazzato, dovrebbe esserlo di più chi girava con la maglietta 'no euro' - osserva il presidente dell'Emilia-Romagna, rispondendo a Myrta Merlino a L'aria che tira. E riguardo al caso Morisi, il social media manager della Lega (La Bestia - ndr) indagato per reati di droga e la famosa citofonata al Pilastro di Salvini - lo fece durante la campagna elettorale per le regionali., ma siccome abbiamo criticato la bestia, io ero garantista prima e lo sarò anche domani, auguro quindi a Morisi di dimostrare la sua estraneità, non mi permetterò di giudicare, non mi permetto di seguire quel corso". 

Draghi subito al Quirinale come dice il ministro dello sviluppo economico leghista, Giancarlo Giorgetti? "No, invece deve durare fino a fine legislatura - è l’opinione di Bonaccini - non abbiamo sconfitto la pandemia, sta per partire il Pnrr, i numeri danno una crescita formidabile. Ci porterebbe a un governo di transizione e quindi alla campagna elettorale". E sulle tensioni Salvini Giorgetti: "La Lega a me pare stia rischiando di fare quello che faceva il PD coi 5 stelle, rincorre la Meloni, gli elettori tra l'originale e la fotocopia, ho il timore che scelgano l'originale". 

'Guida' alle elezioni comunali: interviste, sondaggi, vox populi, regole e info per il voto

Elezioni 2021, 47 comuni dell'Emilia-Romagna al voto. 6 tra Bologna e provincia 

Elezioni amministrative Bologna 3-4 ottobre 2021: tutte le liste e i candidati 

Elezioni Bologna, interviste ai candidati a sindaco

Intervista ai candidati sindaci: Dora Palumbo (Sinistra Unita per Bologna)

Intervista ai candidati sindaci: Fabio Battistini (Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Popolo della Famiglia, Bologna ci Piace)

Intervista ai candidati sindaci: Matteo Lepore (Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Europa Verde, PSI-Volt, Coalizione Civica)

Intervista ai candidati sindaci: Marta Collot (Potere al Popolo)

Intervista ai candidati sindaci: Stefano Sermenghi (BFC-Bologna Forum Civico, Per Bologna Italexit)

Intervista ai candidati sindaci: Andrea Tosatto (Movimento 3V)

Intervista ai candidati sindaci: Luca Labanti (Movimento 24 agosto-Equità Territoriale) 

Elezioni, il candidato sindaco Federico Bacchiocchi: "Il nostro è un programma di riscatto della classe lavoratrice"


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi, lettera ai bolognesi: "Città stagnante, necessario ricambio". Bonaccini: "Centrosinistra migliore selezione sui territori"

BolognaToday è in caricamento