Coronavirus, funerale in diretta Facebook : "L'ho fatto per chi gli voleva bene"

Romano era molto conosciuto. Arbitro internazionale e giudice di atletica leggera è deceduto in piena emergenza Coronavirus. Il figlio ha chiesto e ottenuto di poter realizzare una diretta su Facebook delle esequie

Il funerale alla Certosa

Romano era molto conosciuto. Arbitro internazionale e giudice di atletica leggera è deceduto nella sua abitazione domenica 8 marzo, in piena emergenza Coronavirus; suo figlio Luca ha chiesto e ottenuto di poter realizzare una mini-diretta su Facebook delle esequie: "Sono arrivati messaggi di cordoglio da moltissime persone e federazioni, noi siamo friulani, ma solo la sorella di mio padre è potuta venire a Bologna, abbiamo parenti anche a Napoli. Per via del suo ruolo nello sport, era conosciuto in tutta Italia, così mi è venuta l'idea", ha detto a Bologna Today. 

Luca ha chiesto al sacerdote passionista del cimitero della Certosa di poter realizzare una breve diretta dalla camera ardente e della benedizione funebre, come previsto dal decreto Coronavirus, che vieta anche i momenti religiosi con assembramento di persone: "Ci ha fatto un grosso regalo, ha detto sì. Non è mia abitudine rendere noti i fatti personali sui social, ma questo è un periodo particolare e volevo raggiungere chi gli ha voluto bene e lo ha stimato durante la sua vita che ha dedicato all'atletica. Ora, ha raggiunto mio fratello Marco, morto nel 1992 a 16 anni". Romano aveva trascorso diverse settimane in ospedale. Dopo aver vissuto per 40 anni a Botteghino di Zocca, Luca, proprio a causa della patologia, aveva fatto sì che i suoi genitori si trasferissero a Bologna: "In una casa più comoda, con l'ascensore e priva di barriere architettoniche". 

Luca, secondo te come è stata presa questa iniziativa? "Non mi interessa quello che dice la gente, è stato fatto nel rispetto del rito, del luogo e della persona, ci sono arrivati messaggi e cordoglio, oltre che da Fidal - Federazione Italiana Atletica leggera - anche da chi in quel mondo è entrato con mio padre e grazie a lui, quindi l'ho fatto per chi gli voleva bene". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Luca, insieme alla moglie, gestisce anche un chiosco di fiori davanti al cimitero della Certosa: "In 5 anni ho consegnato più di 500 composizioni funebri alle camere ardenti, ora siamo chiusi per l'emergenza coronavirus. E' un brutto momento, i miei genitori sono stati sposati per 55 anni, ora la mamma non può neanche uscire di casa per svagarsi un po'". 

Coronavirus: si passa da epidemia a pandemia, cosa cambia

Coronavirus, il punto di oggi della Regione Emilia-Romagna. Un morto a Medicina​

In giro nonostante decreto e divieti: nove denunce

Coronavirus, babysitter e colf gratis per operatori sanitari

"Insieme si può: l'Emilia-Romagna contro il coronavirus": ecco l'Iban dedicato

Coronavirus: stop voli da e per l'Italia, paese off-limits

Coronavirus, al Sant'Orsola task-force tamponi: sospese le visite programmate

Coronavirus, solidarietà digitale: dove vedere film, serie e contenuti gratis

Coronavirus: al via il progetto 'live' di Bimbo Tu per i bambini ricoverati

Decreto Coronavirus, controlli in stazione: prime denunce 

Coronavirus, cosa si può e cosa non si può fare: vademecum 

Coronavirus, tutte le modifiche alle linee bus Tper

La scuola ai tempi del coronavirus, la Divina Commedia online | VIDEO

Coronavirus, tutta Italia diventa "zona protetta": spostamenti vietati, cosa cambia 

Coronavirus, autocertificazione: scarica il modulo, chi può spostarsi 

Coronavirus, un gruppo Facebook per offrire e chiedere aiuto: "Siamo in isolamento, ma non siamo

Coronavirus, Bonaccini e Venturi: "Limitate i contatti, state in casa e uscite poco" | VIDEO 

Coronavirus: 5 raccomandazioni igieniche per cani e gatti

Pizze sospese per medici e operatori sanitari: "Venite qui, ve le offriamo noi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento