rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Rifugiati Ucraina, a Bologna oltre 2mila: raddoppiati in una settimana

Gli arrivi delle persone che scappano dalla guerra in città e in Emilia-Romagna aumentano ogni giorno

Sono 2.067 i rifugiati ucraini censiti a Bologna dall'ultima rilevazione (16 marzo ore 18), dei quali 267 nei Cas, lee strutture reperite dalla prefettura, mentre in Emilia-Romagna si sono superati gli 11mila arrivi, 762 nei Cas, ma i dati potrebbero essere parziali. Il numero di chi fugge dalla guerra in città è quasi raddoppiato in una settimana. 

Il sindaco Matteo Lepore, e il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, hanno fatto appello al governo. "Stiamo reggendo, ma non si può abusare della capacità di Bologna di tenere. Perchè prima o poi anche Bologna non ce la fa". 

"Credo che il Governo – ha detto il presidente della Regione Stefano Bonaccini - debba mettere delle risorse per le famiglie che accolgono i profughi perché stanno facendo il massimo possibile. Servono incentivi – spiega Bonaccini - giusti del governo come è successo in altre emergenze – ha concluso il presidente - per cercare di fare una rete di solidarietà che sia la migliore possibile. Vorremmo evitare le tendopoli della Protezione civile, che è pronta alla bisogna se l'emergenza aumenta”.

Intanto, ieri, 16 marzo, è partita da Bologna la missione umanitaria verso l'Ucraina di Mediterranea, la ONG con sede nel capoluogo emiliano nota soprattutto per i salvataggi dei migranti in mare. Sei van e tre pullman carichi di ogni bene di prima necessità arriveranno domani a Medyka, al confine tra Polonia e Ucraina, e proveranno poi ad entrare a Leopoli. Nel viaggio di ritorno il convoglio porterà in Italia delle famiglie di rifugiati “senza distinzione di nazionalità”, come sottolineato dalla Presidente di Mediterranea Vanessa Guidi.

Gli arrivi nelle altre province 

Gli ultimi dati disponibili, forniti dalle prefettura, registrano 1.035 persone a Ferrara, 544 a Forlì Cesena, 1.515 a Modena, 585 a Parma, 895 a Paicenza, 666 a Ravenna, 2.009 a Reggio Emilia e 1.902 a Rimini. 

Mediterranea partita da Bologna. Le voci di chi viaggia sui mezzi della Ong | VIDEO

Ucraina, rifugiati in città oltre 1.850. Lepore: "Bologna regge, ma si rischia la crisi umanitaria"

In fuga dalle bombe, le testimonianze

In fuga dalle bombe con il pancione. Il lungo viaggio di Julia |VIDEO 

Le telecamere di BolognaToday al confine con l'Ucraina |VIDEO 

"Olena non mangiava e non dormiva":il viaggio in Ucraina per salvare figlia e nipotini 

"Casa sbriciolata dalle bombe": Nadia, Paolo e i loro 9 figli in salvo a Loiano

Olga in fuga da Kiev con la figlioletta: "Scappati di fretta, senza green pass, un'odissea" 

 "Ho guidato per 35 ore con mia madre e miei tre figli"|VIDEO

Bimba in adozione, poi la fuga (appena in tempo) dalla guerra  

 "Fuga nella notte. 15 km di coda al confine. Racconto e mi sembra tutto surreale" 

 I primi 12 profughi ucraini accolti a scuola | VIDEO 

Nella Chiesa ucraina : "Cuore e anima nella mia terra bombardata" | VIDEO

I primi profughi arrivano all'ex covid hotel  - VIDEO 

"La guerra? Speriamo finisca presto": la lunga fila dei profughi ucraini in piazza 

Accoglienza profughi Ucraina a Bologna, tutte le info

Emergenza Ucraina: cosa deve fare chi arriva a Bologna 

Emergenza profughi Ucraina: ecco come accedere alle cure e all'assistenza sanitaria a Bologna 

Emergenza Ucraina e accoglienza: cosa è e come funziona il Progetto Vesta 

Dai contatti cui rivolgersi, ai Cas: come è strutturata la rete di accoglienza profughi Ucraina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifugiati Ucraina, a Bologna oltre 2mila: raddoppiati in una settimana

BolognaToday è in caricamento